NaPoWriMo / GloPoWriMo 2016 22 – Oggi

Standard

Alzati, e cammina. L’inizio del movimento
non è difficile: metti davanti all’altro il piede
e poi l’altro, e poi ancora, e così via, a ruota

fino a che non si alzano altri, e comincia la ruota
a girare, anche nel piccolo è movimento
è tuo, è nuovo, è qualcosa che inizia a prender piede.

Qualcosa che si dissesta, si smuove, un piede
che perde ma poi si riprende, che la terra ruota
su se stessa, ma non per egoismo: libera, in movimento.

E col tuo, di movimento, non devi far la ruota: prima un piede, poi l’altro.

 

(Tritina: tre strofe di tre versi, tre parole chiave [piede, ruota, movimento], schema ABC, CAB, BCA, più verso finale con tutte le tre parole.)

Bonus content:

Advertisements

Leave a Reply

Fill in your details below or click an icon to log in:

WordPress.com Logo

You are commenting using your WordPress.com account. Log Out / Change )

Twitter picture

You are commenting using your Twitter account. Log Out / Change )

Facebook photo

You are commenting using your Facebook account. Log Out / Change )

Google+ photo

You are commenting using your Google+ account. Log Out / Change )

Connecting to %s